Vista dall’aeroporto

C’è grande ilarità per la mia smania di arrivare sempre con scandaloso anticipo in aeroporto. E per lungo tempo mi sono sentita una specie di provincialotta incapace di adattarsi alla disinvoltura del viaggiatore incallito. Ora, a distanza parecchi anni dalle mie prime volte e con migliaia di chilometri sulle valigie e sui bagagli a mano…