Era mia madre

“Mamma, diresti che hai avuto una vita felice?” “Sì!!!” Mi ha risposto con l’entusiasmo nella voce. Era l’ultimo giorno. Non so perché le ho fatto questa domanda. Ma quello squillo deciso continua scaldarmi il cuore quando si rannicchia troppo. Se ne è andata il 27 gennaio, il giorno della Memoria. Come se mai io la…

Leggi

Gambe in spalla, the (happy) end

Con estremo rammarico, eccomi all’ultimo giorno di uno dei week end più divertenti degli ultimi anni. Non ridevo così da secoli. Giorno due della nostra personale via Francigena, tra Montefiascone e Viterbo. Piove. I dubbi invadono il tavolo della colazione. Da Montefiascone a Viterbo sono (altri) 18 chilometri e spicci. Ciascuno si dibatte tra andare…

Leggi

Gambe in spalla, i nostri primi 18 km

Il primo tratto è compiuto: i 18 km della via Francigena tra Bolsena e Montefiascone sono stati coperti con grande successo. La squadra degli Amici di sempre si è distinta per un onorevolissimo tempo -quattro ore all’incirca- e un clima di percorrenza di assoluta soddisfazione. Nonostante le previsioni a dir poco fosche, il tempo ci…

Leggi

Gambe in spalla, partiti!

E finalmente il grande giorno arrivò. Entusiasmo palpabile nel ritrovarci tutti nello scarno parcheggio di Viterbo, vista Duronics. Clima da gita scolastica, cassa comune inclusa, affidata per acclamazione a Emilio, in virtù dei suoi trascorsi come direttore di banca. Prima tappa in corriera da Viterbo a Bolsena. Non c’è nemmeno bisogno di dire che ci…

Leggi

Gambe in spalla, equipaggi e bagagli pronti

Dedico un capitolo a parte alla organizzazione e ai preparativi della grande sfida. Nella chat si intrecciano informazioni, dubbi e dettagli. Circola anche una lista minuziosa (a dir poco) delle cose da portare, compresi spazzolino da denti, mutande (numero preciso), telefono e carica batteria. Nell’elenco manca solo la testa che chissà se tutti si ricorderanno…

Leggi

Viaggiare con le regole Covid

Sono stata in Uk, lo scorso week end. Non nascondo che prima di partire avevo una certa apprensione. Le file, la difficoltà di distanziamento, la qualità dell’aria e tutta quella mescolanza di informazioni e credenze che circolano ovunque non incitavano alla tranquillità. Invece, devo dire che Aeroporti di Roma e Alitalia si sono dimostrati davvero…

Leggi

I nuovi (?) mostri – Focolaio religioso

Lo chiameremo don Giuseppe, questo  prete quarantenne di paese. Esiste davvero.  La sua cura delle anime è impeccabile. Lo zelo con il quale guida la parrocchia è pari al fervore nel rapporto con il cielo. Don Giuseppe corre tutto il giorno per assistere le sue ‘pecorelle’, che poi ritrova (chi più chi meno) nell’ovile della…

Leggi

Le ‘questioni’ – Donne alle prese con la violenza

“All’inizio era tutto perfetto. Poi sono cominciate le questioni”. Le ‘questioni’, come le definisce Sonia (nome a mia discrezione) sono opera corrosiva di svalutazione della moglie, qualche schiaffo, isolamento, istigazione alla rottura dei legami con la famiglia d’origine. Una sintesi da manuale del tipico maltrattamento in famiglia. Tipico, ma non per questo meno grave. Una…

Leggi