La triste storia del rospo dorato

 L’ultimo sabo dorado (rospo dorato, appunto) e’ stato incontrato nella foresta nebulare di Monteverde nel 1989. Ufficialmente estinto, quindi.  Narrano la sua triste storia le guide con occhio inumidito e si legge sui libri, di favole, di storia delle rane, di biologia, di equilibrio ambientale. La racconto quindi un po’ a parole  mie. Pare che…

Monteverde, Svizzera ai Caraibi

Nebbia, alberi completamente ricoperti di muschio, temperatura alpina. Ecco Monteverde, la cloud forest ‘scoperta’ a metà del ‘900 da alcuni quacqueri pacifisti  in contestazione della politica Usa (contestazione per la quale un paio di loro si sono fatti anche un po’ di galera e sono infine stati riabiliati).   Nel bosco nebulare questa piccola comunità…

Scimmie e procioni a caccia di merende

Sono stata nel paradiso terrestre, il Parco di Manuel Antonio. Un posto incantato di spiagge deserte di sabbia bianca con la foresta pluviale a guadare le spalle, piena di animali, fiori, alberi (ovviamente… ok). Qui  la terra davvero si è sbizzarrita.  Il parco e’ perfettamente organizzato e tenuto senza una grinza. Regole, siciamo, non divieti……

Desideri

A un mese dal mio arrivo in Costarica, ecco la lista delle cose che mi mancano di più. A parte il primo desiderio che è veramente il primissimo, tutti gli altri sono in ordine sparso.  Doccia calda in un bagno pulito, lussuoso, luminoso e con uno specchio (anche se lo specchio potrebbe essermi letale..) Crudi…

Taxi! taxi !

Taxi ! taxi! taxi! il grido risuona incessante per le vie di Tamarindo beach senza alcuna connessione con la realtà. Qui infatti i taxi non circolano ma sono piazzati, possibilmente all’ombra,  e i guidatori si limitano a lanciare il loro richiamo alla cieca. Cioè che ci siano possibili clienti in vista o meno. Ne ho…