Italia-Cina: Amb. Bradanini, la grande occasione dell'Expò/Adnkronos

In vista della mia vacanza a Pechino ho provato a contattare l’ambasciatore italiano per una intervista e molto gentilmente l’ambasciatore Bradanini mi ha ricevuto. Questa la nostra chiacchierata in sede, pubblicata su Adnkronos. È un po’ lunghetta e, ahimè, quasi tutta economica.      Pechino, 15 feb. (AdnKronos) (Cor/AdnKronos)* L’ambasciata d’Italia a Pechino si trova…

Bagni comuni(sti)

    La foto dei bagni ce la risparmio. Meglio puntare sul futuro dell’edilizia anche igienico sanitaria  Tra le usanze più bizzarre mai incontrate in viaggio, c’è questa via cinese alle toilette. Almeno a Pechino, i bagni sono solo pubblici. Non esistono bagni nei ristoranti o nei bar. Ogni poco, invece, nelle vie principali ma…

Domenica pechinese

 Domenica, 1 febbraio  Domenica, primo giorno in città. Siamo partite di buona lena per un lungo giro turistico e invece no, pian piano ci siamo fatte trasportare dall’atmosfera e siamo state avvolte dalla festa. Diligenti siamo  salite sulle due torri, la Torre del Tamburo e la Torre della Campana. Ne parlo a parte, se lo meritano.…

The Great Wall

Inevitabile la gita da Pechino alla Grande muraglia. Ma non la ‘solita’ gita, quella dove incontri plotoni di turisti inconsapevoli. Noi abbiamo scelto di sfidare la parte confinante con la (ex) Mongolia, a tre ore di auto dalla città. Percorso fisicamente impegnativo. Solo sei km, ma con dislivelli pari a 126 piani (la app dell’iPhone…

Le conseguenze dell'embargo

    Venerdì, 30 gennaio  In partenza per Pechino via Mosca. Le conseguenze dell’embargo sono evidenti. Il volo è pieno di giovani asiatici. Ci sono solo un paio di russe ‘tipiche’, capelli quasi bianchi (non di vecchiaia), abbigliamento classico dell’area, con guizzi animalier e borchie spruzzate sembra a casaccio. Il resto sono orientali, la maggior…

Visto, si parte

Il primo passo per la partenza per la China è ottenere il visto. Passaggio di per sè non complessissimo, ma nel nostro caso ha avuto momenti alla Verdoni. Sì, perché è tutto accaduto molto in fretta e in modo rocambolesco. La sorpresa del biglietto, del tutto inaspettato, la decisione di andare con Flaminia e non…