Occhi di mamma

Affollamento. Non sovraffollamento. Ad agosto non sono andata da nessuna parte. Però ho vissuto l’estate con mia figlia, per una volta dopo tanto tempo, stanziale a Roma per parecchie settimane. Accompagnata, conditio sine qua non, da un codazzo di amici che si sono stabiliti nell’appartamento a geometria variabile. Talvolta pochi, talvolta molti, talvolta a sorpresa…