White nose coati

Il  white nose coati sembra un peluche o il personaggio di un cartone, il suo nome non ha una traduzione inglese ne’ tantomeno italiana, si comporta come un procione rovistando nella spazzatura, si aggira nei luoghi pubblici un po’ come un gatto. Accarezzarlo no, non si riesce. 

La triste storia del rospo dorato

 L’ultimo sabo dorado (rospo dorato, appunto) e’ stato incontrato nella foresta nebulare di Monteverde nel 1989. Ufficialmente estinto, quindi.  Narrano la sua triste storia le guide con occhio inumidito e si legge sui libri, di favole, di storia delle rane, di biologia, di equilibrio ambientale. La racconto quindi un po’ a parole  mie. Pare che…

Monteverde, Svizzera ai Caraibi

Nebbia, alberi completamente ricoperti di muschio, temperatura alpina. Ecco Monteverde, la cloud forest ‘scoperta’ a metà del ‘900 da alcuni quacqueri pacifisti  in contestazione della politica Usa (contestazione per la quale un paio di loro si sono fatti anche un po’ di galera e sono infine stati riabiliati).   Nel bosco nebulare questa piccola comunità…